dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

09 dicembre 2014


Riesce un trapianto da rene incompatibile
Il grande risultato riportato su un articolo del Corriere della Sera

L'intervento è avvenuto otto mesi fa a Pisa presso l’Azienda ospedaliero universitaria. Il tempo intercorso dà più di qualche motivo per rallegrarsi della vittoria per la riuscita del trapianto con molti problemi. Il primo consiste nel fatto che il donatore non è compatibile. La madre donatrice del bambino di otto anni che ha avuto il figlio infatti non ha lo stesso gruppo sanguigno e inevitabilmente non ha le stesse caratteristiche vascolari. A Pisa è stato realizzato un programma di trapianto da donatore incompatibile che è riuscito dove in un altro centro sanitario non sono riusciti. Utilizzati sia la tecnica mini-invasiva laparoscopica che il trapianto in sé con tecnica tradizionale. Le difficoltà prevedibili di rendere funzionale il rene di un adulto abituato a quantità di sangue e volumi pressori totalmente diversi da quelli di un piccolo sono stati superati sono stati superati aumentando artificiosamente il volume di sangue del bambino prima del trapianto del rene, in anestesia. E non è il primissimo caso. Quello riportato dal Corriere della Sera è stato effettuato il 26 marzo. (Mentre un altro intervento simile è stato effettuato al National Hospital for Pediatrics di Hanoi il 25 marzo). 





fonte:

Corriere della Sera

da scaricare:

operazione.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 3.84.182.112



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt