dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

01 marzo 2015


Occhio bionico
Un sessantottenne statunitense ha recuperato la vista

Non può leggere, non può vedere i dettagli in un volto, ma riesce a riconoscere perfettamente le sfumature cromatiche attraverso un sistema artificiale che gli consente di muoversi in ambienti affollati, camminare per strada. Questo grazie ad un trapianto utilizzando quello che la ricerca ha espressamente indicato come un occhio bionico. Si tratta di un chip collocato dietro l'occhio destro col quale, attraverso elettrodi in grado di dare sessanta punti stimolazione. L'uomo che da dieci anni aveva perso la vista dota anche di occhiali speciali. Hanno un dispositivo per trasmettere le immagini al computer collocato nella cintura. Il passaggio del fascio di colori e stimolazioni nell'impianto sono rielaborate e trasmesse alla retina, al cervello, quindi riescono a dare una rappresentazione degna di quel che gli sta accadendo attorno.






fonte:

Medical News Today

da scaricare:

eye.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 3.84.182.112



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt