dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

09 marzo 2017


Individuazione di una neoplasia
Attraverso un'analisi del sangue si potrà rilevare dove è localizzato

Quando muore, la cellula rilascia il suo Dna specifico. Ed è rintracciabile nel sangue. Individuato il Dna specifico si passa all'identificazione del tessuto interessato dalla neoplasia. In questo modo grazie a un'analisi del sangue si potrà, non solo individuare la presenza di un cancro, ma capire dove è localizzato. Questo perché le cellule tumorali rilasciano segnali anche attraverso le altre cellule. Integrando i segnali si può arrivare a giusta sintesi e individuare dove è collocato il tumore. Nella ricerca sono arrivate conferme per patologia insorte in fegato, intestino, colon, polmone, cervello, rene, pancreas, milza, stomaco e sangue. 

fonte:

Nature Genetics

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.197.24.206



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt