dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

27 aprile 2017


Il caffè protegge dal cancro della prostata
Uno studio di Neuromed e dell’Istituto superiore di sanità evidenzia che i consumatori da tre tazze al giorno vedono restringersi le possibilità di contrarre il tumore della metà

La deduzione è che la caffeina conterrebbe effetti protettivi. E ciò in virtù delle risultanze effettive in laboratorio che rilevano l’effetto dell'azione del caffè sulle cellule tumorali prostatiche: quando le sostanze derivano da un decaffeinato non si rilevano gli stessi effetti.

Campo di ricerca i consumatori di caffè del Molise. Quindi una preparazione tipica italiana.

Una ricerca, questa, che si somma ad altre dove si evidenzia l’effetto positivo per la salute nel consumo del caffè. Un pensiero obbligato va alle prescrizioni mediche che per decenni hanno consigliato di limitare fortemente il consumo di caffè per molti effetti negativi.

 



fonte:

International Journal of Cancer

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.90.86.231



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt