dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

02 febbraio 2018


Un aggiornamento sul diabete
Abbassare la glicemia e ridurre in modo significativo la mortalità cardiovascolare

In un convegno sul diabete in corso a Roma e che dura fino a domani si  discute del nuovo paradigma di gestione del diabete che sta imponendo un aggiornamento delle linee guida e un cambio di rotta nella pratica clinica quotidiana. Oggi, grazie a nuovi farmaci per la cura del diabetec'è la possibilità di abbassare la glicemia e contemporaneamente ridurre in modo significativo la mortalità cardiovascolare. In appositi studi, farmaci comeempagliflozin  e liraglutide hanno dimostrato di ridurre la mortalità cardiovascolare rispettivamente del 38%edel 22%. In uno studio osservazionale effettuatocon le glifozinesi è osservata una riduzione della mortalità totale del 51%. Risultati così importanti da rivoluzionare la terapia del diabete tipo 2: bisogna passare dalla scelta di farmaci tradizionali che abbassano la glicemia senza nessun vantaggio sulla riduzione della mortalità (treat to target) alla scelta di questi nuovi farmaci che riducono in modo significativo la mortalità (treat to benefit) soprattutto nei pazienti che hanno già avuto un evento cardiovascolare e in questa direzione vanno anche le nuove linee guida 2018 dell’Associazione americana per il Diabete.

fonte:

AMD

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 3.84.182.112



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt