dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

04 aprile 2018


Predire l’Alzheimer
Attraverso l’osservazione della sostanza bianca precedentemente presa in poco conto

La ricerca sull’Alzheimer si era concentrata principalmente sulla degenerazione dei neuroni  nella sostanza grigia. Evidenze di ricerca riportano invece che anche il danno alla sostanza bianca potrebbe avere la sua rilevanza. Quindi non solo un impoverimento dei neuroni, ma anche della mielina sarebbero all’origine di questa importante forma di demenza. La connessione tra i due livelli di deterioramento che causano impoverimento cognitivo sono stati resi possibili attraverso l’osservazione radiologiche. L’ipotesi di ricerca vuole quindi mettere in connessione le due diverse alterazioni.

 



fonte:

Journal of Neurology

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.197.24.206



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt