dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
L'organismo

28 luglio 2018


Alzheimer
Speranza per ridurre il deficit di memoria grazie a un nuovo farmaco

Durante la Conferenza internazionale dell’Associazione Alzheimer a Chicago è stato dato l’annuncio. È attualmente in fase di sperimentazione clinica (in fase II) contro l’Alzheimer. La medicina presa alla dose più alta (tra cinque diverse dosi testate per 18 mesi)  riduce del 30% il deficit di memoria legato alla malattia, rispetto al gruppo placebo che non ha assunto il farmaco.

Si chiama BAN240. Aggredisce i depositi di placche tossiche di beta-amiloide e a dosi accentuate da come era stato precedentemente sperimentato, ha mostrato miglioramenti evidenti contro il declino cognitivo.

fonte:

Food and Drug Administration

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.90.86.231



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
L'organismo
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt