dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Corpo.Mente

18 marzo 2015


Alzheimer e dieta
Uno stilema alimentare per cercare di evitare la malattia

Grazie a un monitoraggio condotto per sedici anni fino al 2013 si ritiene di essere arrivati alla delineazione di uno schema di alimentazione col quale si dovrebbe abbassare le possibilità di contrarla. Potrebbe essere l'inzio di un sistema di regolazione alimentare per porre le condizioni affinché, laddove insorga, faccia meno guai alla memoria. L'alimentazione è a base di verdure a foglia verde, frutti di bosco e frutti secchi, olio d'oliva e cereali. Una conferma è rappresentata dalle carni rosse che non sono da evitare ma da limitare ad almeno una volta a settimana insieme a burro e fritti. Per questa dieta è stato trovato anche un nome suggestivo: Mind che sta per Mediterrean dash Intervention for Neuro Degenerative delay.








fonte:

Alzheimer's & Dementia

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Corpo.Mente
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt