dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Corpo.Mente

08 dicembre 2015


Nuova cura contro la depressione
Nuovi neuroni si sviluppano aumentando la serotonina

La nuova molecola si assume oralmente ed ha superato i primi test clinici su ventiquattro pazienti. Deve entrare nella seconda fase di sperimentazione.

Il farmaco sollecita la rigenerazione di cellule neuronali. Si basa sulla molecola molecola NSI-189. La rigenerazione continua di neuroni che nasce in parte dell’ippocampo - giro dentato – è interessata all'insorgere di crisi di depressione. Lo stress cronico blocca questo processo ed è in questo frangente che intervengono disturbi d’ansia e depressione.

Il farmaco presenta pochi limiti, pur essendo ancora ristretto il campo per evidenziarne le controdeduzioni. Non ha effetti collaterali, a differenza degli psicofarmaci soliti che raggiungono il risultato sperato una volta su tre ed hanno effetti collaterali – primi tra questi la ricaduta una volta smessi i farmaci.





fonte:

Molecular Psychiatry

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Corpo.Mente
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt