dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Corpo.Mente

26 gennaio 2017


Alzheimer, nuovo filone di ricerca
Arriva dal trattamento della proteina tau che sono a causa di alcune malattie neurogentiche

I livelli di proteina tau si possono ridurre. Ciò grazie a una molecola sintetica in grado di essere indirizzata verso le modalità genetiche che sono alla base per la produzione della stessa proteina. La proteina tau è importante per il corretto funzionamento dei neuroni. Ma ci sono i casi in cui forma dei grovigli tossici. Il risultato è il danno alle cellule cerebrali. Studiare questa dinamica – si prospetta – può consentire di trovare metodiche per combattere il morbo di Alzheimer.

 



fonte:

Science Translational Medicine

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.90.86.231



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Corpo.Mente
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt