dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Corpo.Mente

04 aprile 2017


Alzheimer
Ipotesi di degenerazione neuronica deterimata dall’area collegata ai disturbi dell’umore

Dall’ipotesi  di morte neuronale delle cellule dell’ippocampo si guarda invece all’area tegmentale ventrale. Qui di produce la dopamina. La morte di neuroni che producono ne dopamina provoca la mancanza all’ippocampo. Di qui la perdita dei ricordi. In effetti l’Alzheimer può somigliare alla depressione nel senso che si manifesta come una mancanza di spinta vitale. Perdita di memoria e depressione, quindi, andrebbero sullo stesso versante.

 

 

 



 

fonte:

Nature

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Corpo.Mente
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt