dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Corpo.Mente

10 maggio 2017


Cannabis e la freschezza neuronica
Dall'Università di Bonn e pubblicata anche su Nature una ricerca che attesta l'effetto ringiovanimento del cervello da parte della cosiddetta "droga leggera"

La sperimentazione, come al solito, è sui topi. Le prospettive sono addirittura quella di poter applicare una sperimentazione ufficiale su pazienti per contrastare il fenomeno della demenza. Solo per placare propugnatori di tesi improbabili, va detto che la rilevazione della ricerca attesta risultati positivi dall'assunzione di cannabis sul cervello solo se assunta a piccole dosi. Nei soggetti anziani ripristina normali funzioni del cervello. Stiamo parlando del principio della marijuana: il Thc.  

fonte:

Università di Bonn

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.90.86.231



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Corpo.Mente
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt