dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Soldi

29 ottobre 2014


Spendere per la salute
Ciascun italiano spaga meno per la salute che un cittadino europeo

Il dato è stato evidenziato dal centro ricerche dell’Università Tor Vergata di Roma il 29 ottobre in occasione della presentazione del decimo Rapporto Sanità nell'Aula dei Gruppi parlamentari in Camera dei Deputati. In questa relazione però si evince che i conti della Sanità hanno recuperato la razionalità perduta: il disavanzo si è ridotto del 79,5% in sette anni – dal 2005 al 2012 con una quantità reale pari a 1,2 miliardi. Prima era di 5,8 miliardi. Ma è sul Lazio che si concentra il 36,2% del deficit nazionale (dati 2013).

Nel settore farmaceutico si è rilevata la crescita nominale del budget: circa 150 milioni annui. 

fonte:

tabelle

da scaricare:

farmaci.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Soldi
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt