dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Soldi

11 novembre 2014


Diabete, gestire l’assistenza e prevenirlo
La proposta: con quaranta milioni di investimento si potrebbe risparmiare un miliardo

Sul modello di cura sistemico del diabete impostare il modello per affrontare ogni cronicità. Nel  convegno organizzato dall'Osservatorio Sanità e salute è emersa l'emergenza sanitaria di grande attualità, visto il giorno internazionale di lotta istituito proprio l'11 novembre.

Non c’è malattia che più del diabete raffigura perfettamente le falle del sistema in cui viviamo: società e modello sanitario. In Italia ogni tre minuti e mezzo ha un attacco cardiaco, ogni sette minuti un diabetico muore. La stima della popolazione ammalata è del 4,9% dell’intera popolazione. È la premessa con la quale il Senatore Cesare Cursi, presidente dell’Osservatorio sanità e salute, ha introdotto il convegno.

Sugli interventi ottimali si è soffermato il convegno. Ed è Enzo Bonora, presidente SID, nel suo problematico intervento a porre fortemente la questione delle priorità nella gestione economica della Sanità, quando si parla di cura del diabete piuttosto che altre patologie. Non ha senso investire grandi risorse per malati terminali quando con gli stessi investimenti si possono garantire livelli di cura adeguati per molti anni in parti importanti della popolazione. La prospettiva proposta da Bonora vede in un investimento del sistema sanitario a favore dei diabetologi in ogni struttura sanitaria nazionale. Secondo i calcoli del presidente SID con quaranta milioni di investimenti si risparmierebbe un miliardo. Anche l’intervento di Pasquale Mosella, membro del Comitato di Presidenza Assobiomedica, vede nella collaborazione tra industria e sistema sanitario un piano decisivo per combattere questa malattia a livello sociale.

Illuminante l’intervento di Paola Pisanti presidente commissione nazionale diabete che fa parte della Direzione generale della programmazione per il Ministero della salute. C’è bisogno di cooperazione tra settori, comprese le associazioni di ammalati. Il piano sanitario sul diabete approvato lo scorso anno e apprezzato da diverse Regioni consiste in un modello per combattere ogni cronicità.

fonte:


da scaricare:

11 NOVEMBRE.rtf
Bonora.rtf
diabete.jpg
Mosella.png

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Soldi
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt