dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Soldi

22 giugno 2015


Caro farmaco
Alcune medicine di ultima generazione contro il cancro costano troppo

A dirlo è uno studio - riportato alla fonte - dello Sloan Kettering Cancer Center di New York. Si ritiene che l'efficacia dei farmaci anti-cancro recentemente messi in commercio non abbiano la rispondenza in termini di ritorno alla salute. Con “rispondenza” si intende proprio il rapporto costo-benefici che giustificherebbero i loro alti costi.

Eh sì, anche la vita è una merce o meglio può esser ricondotta per il calcolatore.

Si prendono in esame cinquantaquattro terapie e i farmaci adottati per attuarle. Si parte dal 2001. Si chiede: come si può monetizzare il ritorno in termini di giorni e mesi di vita che questi farmaci consentono? La risposta sta tutta dentro un algoritmo nel quale sono stati messi a sistema costi e benefici per la media dei farmaci in genere.

Il tanto osannato ipillumimab appare come il farmaco messo all'indice per quanto riguarda il rapporto costi-benefici. Tutto da stabilire se il campo di evidenza degli effetti positivi sia sufficientemente evidente, dato il poco tempo in cui è in circolazione.





fonte:

Drugsabacus

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Soldi
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt