dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Soldi

23 settembre 2015


Il prezzo del farmaco antiHIV vola!
Hilary Clinton fa sua una battaglia per la sanità giusta

Si chiama Daraprim. Prima che la Turing Pharmaceuticals ne acquistasse i diritti alla produzione e vendita, il farmaco costava tredici dollari e mezzo. In un giorno il prezzo è volato a settecentocinquanta dollari. (Un farmaco conosciuto da sessanta anni). E il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Hilary Clinton fa suo il problema per rilanciare la sua campagna elettorale. Al di là degli intendimenti, è importante che una spinosa questione riguardante la sanità diventi vero argomento di campagna elettorale. L'argomento è il diritto alla salute commisurato al legittimo diritto dell'impresa produttiva del mondo farmacologico di recepire il suo profitto dall'attività. Un tema che però ha bisogno di buon senso, ancor prima che di regole. Aumentare del cinquemila per cento in un solo giorno appare uno sproposito. Tanto più per un farmaco che esiste da molti anni. 


fonte:

Twitter

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Soldi
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt