dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Soldi

08 luglio 2016


Brexit anche per la ricerca
Sono gli scienziati d’Oltremanica a lanciare il grido di dolore

Non tutti sanno che l’Unione europea è uno dei più grandi soggetti promotori nella ricerca scientifica. E ad avvantaggiarsene, per il bene di tutti, è stata proprio la ricerca effettuata e diretta nel Regno Unito. Solo per fare un esempio, l’Ue tra il 2014 e il 2020 ha stanziato centoventi miliardi per la ricerca. Ma solo per guardare sul già dato e già realizzato, dal 2007 al 2013 il Regno Unito ha contribuito per circa 5,4 miliardi. Ne ha attinto però 8,8 miliardi per ricerca, sviluppo e innovazione.

Come e dove attingeranno i ricercatori inglesi ora? The Lancet ha, giustappunto, lanciato il grido di allarme.

 



fonte:

The Lancet

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 34.230.84.215



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Soldi
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt