dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Statocentrale

17 luglio 2014


Firmato l'accordo tra lo Stato e le Regioni
Cambia il sistema sanitario e lo hanno chiamato patto per la Salute

L'assistenza territoriale cambia volto, riduce i costi e migliora la qualità del servizio. Gli enti regione avranno certezza nei budget. La programmazione sarà triennale. L’11 luglio questa viene presentata come la novità più rilevante. Aggiornati i Lea. Questo significa togliere prestazioni e cure antiquate. Nei Lea sono inserite tutte le malattie rare. Altro obiettivo consiste nella riorganizzazione degli ospedali. Si tratta del tema sul quale cittadini e associazioni stanno coi fucili spianati ma viene presentato quasi in coda. Si intende dare più efficienza all'assistenza riorganizzando la medicina del territorio con ruoli da protagonisti per i medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacie di servizio. I budget certi sottintendono anche: riorganizzazione del personale e lo sblocco del turn over. Non poteva mancare il capitolo della sanità digitale sul quale la Lorenzin si è spesso intrattenuta indicando quei sette miliardi di risparmio.


 

fonte:

salute.gov.it

da scaricare:

lorenzin.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 52.91.176.251



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Statocentrale
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt