dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Statocentrale

07 maggio 2015


Due miliardi trecentocinquanta milioni di tagli per la Sanità
Non si sa dove. Ci saranno. Tutto ancora da definire il quadro delle decisioni

L'argomento all'ordine del giorno non c'è. Sparito. E non ci sono spiegazioni. L'unica possibile è che in clima di elezioni regionali nessuno abbia il coraggio di dire dove e come taglierà sui conti della propria Sanità. Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto e in 1089 Comuni, tra cui 18 capoluoghi c'è il rinnovo degli organi amministrativi. Questo fa temere per le previsioni. Se è rimandata al dopo elezioni significa che il suo effetto non sarà indolore. Il problema è che rimandando la cura si rimandano anche gli effetti che la cura dovrebbe avere sul nostro sistema sanitario. E allora, se l'obiettivo è raggiungere veramente i risultati, le misure da adottare potrebbero essere ancora più ardue.








fonte:

regioni

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.91.121.255



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Statocentrale
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt