dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Statocentrale

07 giugno 2016


Malattie cardiovascolari e tumori
IN Europa restano le cause principali dei decessi

Si muore di più per cancro in Ungheria, Croazia, Slovacchia, Slovenia, Danimarca e Lettonia. La media sale a 300 e più morti ogni 100mila abitanti. L'anno preso a campione è il 2013.

Al di sotto della media continentale l'Italia: 250 ogni 100mila abitanti. Sono i decessi.

Si riduce la loro incidenza tra 2004 2013 si evidenzia la riduzione dell' del 11% del tasso di mortalità per cancro tra gli uomini e  del 5,9% per le donne. 

Anche la cardiopatia ischemica.Tassi di mortalità diminuiti del 30,6% per gli uomini e del 33,4% per le donne.

Le malattie cardiovascolari sono le prime cause di morte. Specificamente, l'infarto. IL tasso  mortalità di 383 morti ogni 100 mila abitanti. Sempre il 2013 attesta le sole ischemie cardiache come causa:132 decessi ogni 100 mila abitanti in tutta l’Unione europea a 28. Anche qui, tassi di mortalità standardizzati per malattie ischemiche si registrano in Lituania, Lettonia, Slovacchia, Ungheria e Repubblica Ceca.



fonte:

Eurostat

da scaricare:


vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.91.121.255



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Statocentrale
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt