dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Statocentrale

26 novembre 2016


Si spende poco in Sanità
In Italia economia più avara verso gli investimenti per la cura della salute, pubblica e privata


Dal 2009, l’incidenza della spesa corrente del sistema sanitario nazionale su Pil è assestata stabilmente al 7%.  Nell’economia italiana il settore della Sanità è al settimo posto per prodotto lordo. Raggiunge il sesto posto se sono sommati anche i costi per il settore farmaceutico: ventiquattro miliardi. Se paragonata al resto del mondo costa anche meno. Nel resto d’Europa costa 3.239 dollari. Nello specifico, in Germania costa 5.182 dollari.

Tra Sanità privata e pubblica per la Sanità in Italia si sono spesi 149 miliardi di risorse di spesa corrente. Centoquindici per il servizio sanitario nazionale pubblico. Il restante nel privato.

Il trenta per cento della spesa del Sistema sanitaria nazionale è destinata ai dipendenti pubblici. Con la medicina convenzionata si arriva al trentasei per cento.


fonte:

Agenas

da scaricare:

spesasanitaria.jpg
spesasanitariafamiglie.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 3.88.220.93



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Statocentrale
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt