dallUniversità della Cura
alla Cultura della Salute
Statocentrale

22 settembre 2014


SALUTE. Ministri europei a confronto
Il senso di questo incontro è sfruttare iniziative europee già in corso, come quelle sui sistemi di rimborso condizionato o sul sistema di adaptive licensing proposto dall’EMA per evitare la duplicazione di dati e mettere insieme diverse esperienze a livello dei singoli Stati così da validare e consolidare i risultati comuni.

Gli stralci del ministro della salute, Beatrice Lorenzin, intervenuta oggi al convegno dell’AIFA dedicato al tema “Innovative systems and health horizons - systems of innovation at the service of patients" lunedì 22 settembre.


... "L’invecchiamento della popolazione, i fattori legati agli stili di vita, l’aumento della aspettativa pubblica, i progressi nel campo della medicina e della tecnologia, la medicina personalizzata cui si accompagnano l’aumento del prezzo dei medicinali; sono questi solo alcuni dei cambiamenti che tutti i SSN si trovano attualmente a dover affrontare e non possono farlo senza una visione comunitaria. Oggi l'Unione Europea ha, infatti, l’obiettivo di facilitare la cooperazione e lo scambio di informazioni scientifiche tra gli Stati membri nell'ambito di una rete volontaria che collega le Autorità e gli organismi responsabili della valutazione delle tecnologie sanitarie designati dagli Stati membri nazionali" ...

... "Sia i sistemi assistenziali e che quelli Regolatori hanno sviluppato strumenti atti a raccogliere sempre maggiori evidenze circa il profilo di efficacia e sicurezza di un medicinale una volta che questo si trovi effettivamente nella disponibilità clinica. L’individuazione di tali strumenti può permettere di disegnare strategie di efficientamento indispensabili a garantire la sostenibilità dei sistemi assistenziali pur mantenendo la competitività dell’Europa rispetto agli altri contesti produttivi mondiali" ...

... "L’Agenzia Italiana del Farmaco ad esempio ha riconosciuto da tempo il ruolo cruciale dello scientific advice, incrementando le proprie attività di consulenza scientifica, mettendo a disposizione delle aziende che ne facciano richiesta, supporto scientifico e metodologico per la definizione e lo sviluppo delle sperimentazioni e pareri sulla congruità della documentazione in relazione alla specifica procedura, in qualunque fase del ciclo di vita di un farmaco" ... 

fonte:


da scaricare:

comunicatostampa.pdf
lorenzin.jpg

vuoi commentare l'articolo?
il tuo indirizzo IP è 54.91.121.255



link da usare per condividere l'articolo

Condividi il sito su Facebook



tutti gli articoli su
Statocentrale
ArticoloTrentadue.it
all rights reserved
sito realizzato da AkwabArt